Descrizione Progetto

Sviluppo e validazione di un dispositivo portatile ed economico per l’Imaging Iperspettrale del contenuto lipidico delle membrane plasmatiche di cellule ematiche (Azione 1.2.2 Asse 1 –  POR FESR 2014-2020)

Il Progetto:

ll progetto BiophotOmics (OS1 “Industrie della Salute e del Benessere”: Integrazione delle Key Enabling Technologies all’interno dei principali sistemi produttivi regionali nell’ambito del MedTech al fine di innovarne i processi, prodotti e servizi) prevede lo sviluppo di un innovativo dispositivo medico puntando su una KET e un approccio -omico: a) tecnologia fotonica – oggi disponibile con apparecchi fissi da banco – sviluppando dispositivo biofotonico portatile corredato da software dedicato per analisi di microscopia in campo oscuro iperspettrale su campioni rappresentati da una goccia di sangue; b) testing innovativo con biotecnologia lipidomica-biofotonica per analisi iperspettrale integrata di acidi grassi della membrana cellulare, quale innovativo marcatore globale di salute, ed in particolare della membrana cellulare eritrocitaria. La nuova metodologia di testing su membrana cellulare sarà messa a punto su eritrociti e linfociti derivanti da modelli cellulari, animali e umani ex vivo di patologie dismetaboliche, onco-ematologiche e neurologiche (sclerosi multipla, Alzheimer). L’innovazione proposta risponde alle necessità del settore red-biotech di analisi non invasiva, a basso costo, di facile utilizzo anche per figure fragili e portatrici di disabilità (Homecare), per una medicina di precisione e personalizzata, anche collegata a nutrizione e stile di vita. Il progetto propone innovazione di prodotti e servizi, con la combinazione fotonica-biotecnologie per lo sviluppo di dispositivi medici non invasivi. L’esperienza in fotonica, ingegneria, bioinformatica, microscopia, biochimica analitica, biologia dei laboratori partner copre le attività del progetto che da TRL4 raggiungerà TRL7 per il dispositivo medico e il servizio analitico integrato. I laboratori e le tre aziende partner nel progetto sono interessate a portare l’innovazione al mercato con il brand BiophotOmics, per produzione e vendita del dispositivo e del servizio di analisi integrate.

Finalità: il progetto BIOPHOTOMICS mira allo sviluppo di sistemi fotonici innovativi e, nello specifico, alla realizzazione e taratura di un dispositivo portatile non invasivo per l’imaging iperspettrale delle cellule ematiche, tramite accoppiamento KET fotonica ed imaging.

Risultati attesi:

1) sviluppo e messa a punto di dispositivo per analisi biofotoniche iperspettrali in campo scuro su campioni biologici (cellule ematiche)

2) validazione di test con dispositivo biofotonico per individuare patologie analizzando cellule ematiche quali biosensori indicatori dello stato di salute

3) elaborazione di software dedicato al riconoscimento di specifiche patologie uitlizzando i dati ottenuti dal dispositivo biofotonico su cellule ematiche

Responsabile scientifico: 
Prof. Luca Maria Neri

Coordinatore:
Università degli Studi di Ferrara (LTTA – capofila)

Partners: Università degli Studi di Ferrara (LTTA – capofila), Proambiente, Università di Bologna (CIRI – Scienze della Vita), Consorzio Futuro in Ricerca

Imprese partecipanti: Lipinutragen, Silfradent, Hyperspectral Imaging

Sostegno finanziario POR FESR: € 718.683,25

Durata del progetto in mesi: 24

Data inizio: 24/9/2019
Data fine: 23/9/2021

Bando di riferimento: Delibera di Giunta Regionale ER 986 del 25/06/2018 (Bando per progetti di ricerca industriale strategica rivolti agli ambiti Emilia-Romagna prioritari della Strategia di Specializzazione Intelligente – Azione 1.2.2 Asse 1 –  POR FESR 2014-2020).